Herpes genitale – MST

Herpes genitale - MST

In caso di sospetto di herpes genitale, una semplice consultazione dal medico può permettere di fare la diagnosi di herpes genitale, a condizione di sottoporsi a visita nel momento stesso dell’apparizione dei sintomi e segni. Presente in ogni organismo vivente – dai batteri ai funghi, dalle piante agli animali – i virus sono la forma di vita pi� semplice esistente sul nostro pianeta. Per il momento, non esiste ancora una cura definitiva per la malattia, ma uno studio diretto dal National Institute of Allergy and Infectious Diseases (Niaid) americano ha messo a punto una nuova e promettente strategia per il suo trattamento. Premetto che non ho mai avuto in vita mai episodi di herpes sintomatico né labiale né genitale, quindi è stata una sorpresa. Radiohead?! Ecco quanto hanno accertato gli scienziati dopo aver seguito, dal 1992 al 2008, circa 500 persone di entrambi i sessi a cui hanno prelevato, per un periodo da trenta a sessanta giorni, un tampone quotidiano di secrezioni genitali. Nonostante si tratti di uno studio di durata molto breve, i ricercatori si dicono soddisfatti dei risultati.
Herpes genitale - MST

Ha mai fatto la ricerca degli anticorpi (IgG ed IgM) contro il virus? Poiché molte madri di nati infetti non sono a conoscenza del loro stato di infezione, è auspicabile che il riconoscimento dell’infezione primaria asintomatica costituisca il prossimo obiettivo della ricerca. Il grado di trasmissione del virus da partner infetto a partner sano è variabile; comunque è più elevato quando sono presenti le lesioni. In casi abbastanza rari il virus può addirittura arrivare a provocare infiammazioni cerebrali con emicrania molto forte e stato confusionale, questo può causare conseguenze molto gravi. Il virus resta in uno stato di acquiescenza, e quando si riattiva, nel 50% dei casi dura meno di 12 ore. Un altro modo per essere contagiati è tramite sesso orale. Molte persone affette da herpes genitale sono asintomatiche o presentano sintomi di minima entità.

Rimane da risolvere il problema di una sintomatologia dolorosa per le donne. Nella zona infetta verranno a crearsi delle vesciche che formeranno una crosta una volta esplose. Esami clinici hanno dimostrato che c’è una correlazione diretta tra l’herpes genitale e l’affaticamento, l’abuso di alcool, la spossatezza, l’esposizione ai raggi solari dei genitali o lo sfregamento degli stessi. Le manifestazioni seguenti possono ripresentarsi settimane o mesi dopo il primo episodio, in forma più leggera e per un minor periodo di tempo. Sebbene l’herpes genitale non può essere curata e il virus rimane nell’organismo per un tempo indeterminato, il numero di manifestazioni dello stesso tendono a diminuire col tempo. Anche se non ci sono cure per debellare quest’infezione, i medici consigliano alcuni farmaci, come gli analgesici per le ferite. Se le manifestazioni sono di forte entità, il dottore prescriverà dei farmaci antivirali come l’Acyclovir, il Famciclovir e il Valvaciclovir.

You may also like